Deprecated: Creation of dynamic property Mondula_Form_Wizard::$shortcode is deprecated in /home/imageres/public_html/wp-content/plugins/multi-step-form/includes/msf.class.php on line 137
Come convertire i negativi dei film in immagini digitali
Logo del blog del centro di restauro dell'immagine

Come convertire i negativi dei film in immagini digitali

Con le fotocamere digitali, tutte le tue immagini vengono salvate come file digitali che puoi stampare direttamente su un computer o trasportare utilizzando una pen drive. È facile e conveniente (soprattutto per dilettanti, hobbisti e altri non professionisti), quindi non sorprende che formati digitali hanno quasi completamente sradicato il film nell'uso tradizionale.

Il percorso dallo scatto di una foto alla stampa è molto più coinvolto con le fotocamere a pellicola. I negativi su pellicola utilizzati nelle fotocamere analogiche richiedono un po' di elaborazione prima di poter inquadrare le fotografie sul muro. Inoltre, i negativi sono insostituibili, a differenza delle immagini digitali di cui è possibile eseguire il backup molte volte. 

Per fortuna, puoi digitalizzare queste immagini in modo da avere sempre un backup pronto per la stampa o Ingrandire in ogni momento. Continua a leggere per imparare perché è importante eseguire la scansione dei negativi su digitale e come.

Se i tuoi negativi appena scansionati potrebbero richiedere un restauro fotografico, Image Restoration Center è più che felice di aiutarti.

Quali sono i negativi del film?

I negativi sono immagini stampate su strisce di pellicola quando si scatta utilizzando una fotocamera analogica. Questi rullini sono chiamati negativi perché sono l'esatto opposto dell'immagine finale: le parti nere sono bianche, le parti bianche sono nere. Ecco come funziona.

Quando scatti qualcosa con una fotocamera analogica, esponi alla luce la pellicola all'interno. La luce fa reagire le sostanze chimiche sulla striscia di pellicola e catturare l'immagine. Lo sviluppo di queste strisce inverte l'immagine, ottenendo una foto che mostra i colori mentre li hai scattati. I negativi sono ciò che resta del processo di sviluppo chimico.

La maggior parte delle fotocamere consumer utilizza il formato pellicola 35 mm, che è relativamente piccolo e portatile. Molte persone usano anche pellicole di medio formato larghe 60 mm. Un intero rotolo di negativi può essere tagliato in più strisce per una più facile manipolazione. Alcune fotocamere acquisiscono anche immagini su diapositive di pellicola anziché su rullini. 

Pensa ai negativi e alle diapositive come al "file master" di un'immagine. Puoi stampare più copie di queste foto purché tu disponga di questi elementi. Ma se perdi i negativi, non puoi più fare stampe.

Perché digitalizzare i negativi?

Anche se conservati correttamente e con particolare cura, i negativi e le diapositive sono ancora molto soggetti a danni. Anche se non puoi impedire al tempo di devastare i tuoi aspetti negativi, tu potere preservarli da creazione di scansioni digitali

Ecco i due motivi principali per cui dovresti digitalizzare i negativi.

Evita il degrado naturale

Conservare i negativi e le diapositive in luoghi freschi, bui e asciutti può aiutare a prevenire il loro naturale degrado. Tuttavia, stai solo ritardando l'inevitabile.

La digitalizzazione dei negativi aiuta a fermare il passare del tempo. Ciò garantisce di avere sempre una copia di backup dei negativi in ottime condizioni, anche se la versione originale finisce per deteriorarsi nel corso degli anni.

Ristampa facilmente le foto

La ristampa dei tuoi negativi di solito implica portarli fuori dai loro spazi di archiviazione sicuri e portarli in un laboratorio fotografico. Ciò li espone agli elementi e agli incidenti che possono verificarsi durante il processo di stampa che potrebbero danneggiarli ulteriormente.

La loro conversione in immagini digitali ti consente di ristampare le fotografie tutte le volte che vuoi. Inoltre, le tue vere strisce negative saranno al sicuro nei loro spazi di archiviazione per quando tu veramente desidera una ristampa della versione originale.

Conversione dei negativi in immagini digitali

Esistono molti modi per digitalizzare un negativo fotografico. Alcuni di questi richiedono attrezzature specializzate, mentre altri utilizzano gadget e dispositivi che potresti già avere a casa.

Ecco sei opzioni che puoi esaminare per digitalizzare negativi e diapositive.

1. Scanner per diapositive

Gli scanner per diapositive o scanner per negativi sono strumenti specializzati che puoi utilizzare per scansionare la pellicola. Fondamentalmente inserisci una striscia di pellicola nello scanner, fino a sei fotogrammi alla volta. Lo scanner per pellicole eseguirà quindi automaticamente la scansione delle strisce o delle diapositive, salvandole come immagini sul computer. 

Tuttavia, tendono a entrare in contatto con il negativo più di altri dispositivi durante la scansione. Ciò potrebbe causare danni al tuo negativo se non tieni d'occhio lo scanner mentre è in funzione. 

Gli scanner per diapositive sono anche dispositivi specializzati, il che significa che potresti non averli a portata di mano e devi acquistarne uno. Tuttavia, alcuni negozi di fotografia potrebbero noleggiarli se non te li puoi permettere o se ti servono solo per scansionare un batch di foto.

Scanner per pellicole e diapositive KODAK Slide N SCAN

2. Scanner a tamburo

Gli scanner a tamburo sono un tipo avanzato di scanner per pellicole utilizzato nei negozi di servizi fotografici professionali. Producono una scansione di qualità superiore con colori e dettagli eccellenti. 

A meno che tu non abbia intenzione di scansionare la pellicola in modo professionale, non ti consigliamo di acquistare uno scanner a tamburo. Gli scanner a tamburo sono ideali se si prevede di eseguire stampe molto grandi delle immagini scansionate. Se si esegue la scansione solo per preservare il negativo e stampare le foto da visualizzare a casa, gli scanner a tamburo non valgono il prezzo elevato.

Plustek OpticFilm Scanner per pellicole e diapositive

3. Scanner piano

Ci sono buone probabilità che tu abbia già uno scanner piano a portata di mano. Tra tutti i dispositivi di scansione, sono notevolmente più convenienti di prodotti più specializzati. 

L'uso di uno scanner piano per scansionare un negativo funziona in modo molto simile alla scansione di normali foto. Posizionare la pellicola sul piano dello scanner, quindi utilizzare il software di scansione per registrare l'immagine.

Poiché il tuo negativo deve essere illuminato da dietro, il tuo scanner potrebbe non dare il miglior risultato. Tuttavia, puoi creare un adattatore di cartone per migliorare i risultati della scansione. Puoi anche ritoccare il file scansionato su Photoshop o altri software di modifica delle immagini per migliorarne l'aspetto.

Scanner Canon CanoScan Lide 300

4. Proiettore per diapositive

Se hai un negativo su diapositiva ma non hai uno scanner, potresti aver bisogno di essere creativo. Utilizzare un proiettore per diapositive per proiettare le immagini su uno schermo e scattare una foto Quello immagine utilizzando fotocamere digitali o smartphone. Anche se potrebbe non darti la migliore immagine scansionata, è comunque un'alternativa decente per preservare il tuo negativo finché non riesci a scansionarlo correttamente.

Visualizzatore diapositive Rybozen da 35 mm

5. Fotocamere digitali

Se il tuo negativo arriva in strisce di pellicola, c'è un'altra soluzione creativa per digitalizzarlo senza scanner. Per fare ciò, avrai bisogno di un lightbox e di un obiettivo macro. Utilizzerai la lightbox per illuminare il negativo, in modo da poter scattare l'immagine con l'obiettivo macro della tua fotocamera. 

Quando si digitalizza il negativo con una fotocamera, è una buona idea bloccare la luce non necessaria con cartone nero o gommapiuma. Troppa luce intorno al negativo creerà bagliori e renderà più difficile scattare buone foto. 

Assicurati che le impostazioni della tua fotocamera siano regolate correttamente: usa l'ISO più basso disponibile e usa una velocità dell'otturatore che fornisca una buona esposizione. Devi anche riempire l'intero fotogramma della pellicola usando l'obiettivo della fotocamera per catturare l'intera immagine.

6. Negozi di fotografia

Se non hai l'attrezzatura o temi che le soluzioni più “creative” non siano abbastanza belle, puoi sempre portare il tuo negativo in un negozio di fotografia. Un laboratorio fotografico di solito dispone di attrezzature professionali per digitalizzare pellicole ad alta risoluzione e DPI, il che significa che probabilmente otterrai foto di buona qualità dalle tue diapositive.

Suggerimenti per ottenere i migliori risultati di scansione

La scansione di diapositive negative da soli può essere un metodo molto appagante e conveniente per preservare digitalmente la pellicola. Tuttavia, se non sai cosa stai facendo, potresti finire per danneggiare la pellicola in modo irreparabile. 

Per aiutarti a mantenere i tuoi negativi al sicuro e ottenere i migliori risultati di scansione, segui questi tre suggerimenti.

Pulisci i tuoi negativi

Anche se correttamente conservate, le tue strisce negative non sono completamente protette dalla polvere. Assicurati che il tuo film sia come pulire il più possibile prima di avviare la scansione

L'eventuale polvere sulla sua superficie deve essere pulita con aria compressa. Mai toccare il negativo con un panno o della carta velina, perché potrebbe causare ulteriori danni.

Spolvera il vetro dello scanner

Un vetro dello scanner sporco può causare problemi con il processo di scansione danneggia le tue strisce negative. Pulisci il vetro con un panno in microfibra asciutto o un fazzoletto prima della scansione. 

Se trovi macchie persistenti, inumidisci il panno e prova a pulirle di nuovo. Se stai scansionando più rotoli di pellicola, strofina il vetro dello scanner tra un lotto e l'altro per mantenerlo pulito.

Scansione a colori

Indipendentemente dal fatto che tu stia conservando una pellicola in bianco e nero oa colori, la scansione a colori consente di salvare tutti i dettagli dell'immagine. Le sfumature di grigio vengono comunque create da una combinazione di rosso, verde e blu: se si esegue la scansione a colori, si conservano molti più dati sul colore rispetto a quando si esegue la scansione in scala di grigi.

Prendere appunti dopo la scansione

La prima scansione di solito richiede più tempo perché stai ancora cercando le impostazioni ideali per preservare le tue strisce negative. Per risparmiare tempo in futuro, prendi nota di ciò che hai appreso dopo la prima scansione. In questo modo, la prossima volta non è necessario ripristinare le impostazioni ottimali di Google.

Domande frequenti sulla scansione del negativo della pellicola

La scansione del negativo della pellicola per creare immagini digitali è un ottimo modo per rendere a prova di futuro le tue vecchie foto di famiglia. Tuttavia, ci sono alcune cose da sapere se hai intenzione di farlo da solo. 

Ecco tre delle domande più frequenti sulla conservazione digitale dei negativi.

Posso scansionare i negativi con il mio telefono?

Poiché la maggior parte degli smartphone moderni ha buone fotocamere, Puoi applicare lo stesso metodo di scansione delle fotocamere digitali. Tuttavia, poiché le fotocamere degli smartphone non possono utilizzare un obiettivo macro, la qualità della scansione potrebbe essere leggermente inferiore rispetto all'utilizzo di una fotocamera digitale. A causa di questa qualità ridotta, potrebbe essere necessario eseguire molti più ritocchi durante la scansione di un negativo su pellicola utilizzando il telefono.

Puoi convertire i negativi in digitali in Walmart o in altri supermercati?

Puoi convertire i negativi in digitali WalgreensWalmarte molti altri negozi che offrono un servizio di scansione delle foto. A prima vista, possono sembrare l'opzione migliore perché negozi come Walgreens e Walmart lo sono da tutte le parti negli Stati Uniti

Ma devi tenere conto del fatto che questi negozi non sono specializzati in scansioni di negativi su pellicola: potresti non ottenere il miglior risultato. Se non esistono altre opzioni, puoi accedervi come ultima alternativa.

Qual è il modo migliore per scansionare i miei negativi?

Il metodo migliore per scansionare il tuo negativo, dal punto di vista della qualità, sarebbe con uno scanner a tamburo. Tuttavia, a meno che tu non gestisca un'azienda professionale di conservazione delle foto, sono proibitivi. Per i fotografi hobbisti che scattano spesso con pellicola, consigliamo di acquistare uno scanner per diapositive.

Se hai appena trovato una collezione di vecchi negativi da 35 mm in soffitta e non hai accesso immediato a uno scanner per diapositive, gli scanner a superficie piana faranno il trucco. Tuttavia, puoi sempre usare il trucco della fotocamera digitale se non hai a portata di mano un'attrezzatura di scansione dedicata.

Pensieri di chiusura

Il backup delle strisce negative della tua pellicola in forma digitale è il modo migliore per renderle a prova di futuro. Sebbene le strisce di pellicola fisica possano deteriorarsi, i tuoi backup digitali non degraderanno in termini di qualità e potrai eseguire tutte le stampe che desideri senza preoccuparti che vengano danneggiate. 

Se hai bisogno di ripristinare e ritoccare le tue scansioni negative per realizzare nuove stampe, Image Restoration Center è più che felice di aiutarti a farlo.

Articoli correlati