Deprecated: Creation of dynamic property Mondula_Form_Wizard::$shortcode is deprecated in /home/imageres/public_html/wp-content/plugins/multi-step-form/includes/msf.class.php on line 137
Un elenco completo di cognomi e significati svedesi comuni
Logo del blog del centro di restauro dell'immagine

Un elenco completo di cognomi e significati svedesi comuni

I cognomi fanno di più che differenziare una persona da un'altra: ci collegano anche alle nostre radici ancestrali e ci aiutano a conoscere meglio le nostre famiglie e la nostra cultura. Ad esempio, ti sei mai chiesto perché così tanti cognomi finiscono con "-figlio" in Svezia?

Le origini dei cognomi svedesi raccontano una storia unica perché spesso sono legate all'identità di un individuo all'interno della comunità. In questa guida, trattiamo la storia delle pratiche di denominazione nel paese, i cognomi svedesi più popolari e gli affascinanti significati dietro di essi!

Cosa dice di te il tuo cognome svedese

Parte della scoperta di te stesso è allinearsi con i membri della famiglia che ci hanno preceduto, e la curiosità di scoprire di più sui tuoi antenati svedesi ti porta un passo più vicino a questo.

Imparare a conoscere il tuo nome svedese è un ottimo modo per riconnetterti con le radici del tuo albero genealogico. I cognomi possono rivelare informazioni preziose sull'identità di un parente come la sua occupazione, la regione geografica o persino le caratteristiche per cui era meglio conosciuto.

La storia delle convenzioni di denominazione in Svezia

I patronimici erano comunemente praticati in nordico paesi come la Svezia, che prevedevano la combinazione del nome del padre come prefisso seguito da "dotter" o "figlio" come suffisso per creare un cognome. Se una coppia volesse seguire la pratica patronimica della denominazione, il bambino avrebbe il cognome che combinava il nome del padre e il suffisso “-figlio” (forma maschile) o “-dotter” (forma femminile).

Ad esempio, se un uomo di nome Gustav avesse un figlio, il cognome di suo figlio sarebbe Gustavsson (figlio di Gustavo) - "Gustav" deriva dal nome del padre, mentre "figlio" è incorporato per indicare la relazione del bambino con il padre. In alternativa, se Gustav avesse una figlia, il suo cognome sarebbe Gustavsdotter (la figlia di Gustavo). Questo tipo di convenzione di denominazione significava che i membri della famiglia spesso non condividevano lo stesso cognome.

cognomi svedesi comuni sfondo eroe

Cognomi ereditati

Gli svedesi hanno iniziato ad adottare cognomi per differenziare le persone l'una dall'altra solo prima della fine del primo millennio. Tuttavia, non era obbligatorio avere un cognome fisso fino all'adozione del "Nomi Adoption Act" nel 1901.

Questa è stata la prima legge che regola i nomi personali dati ai bambini in Svezia, ma ha avuto anche implicazioni sui cognomi. Affermava che i genitori dovevano trasmettere i loro cognomi ai figli, quindi sarebbe più facile identificare i membri della famiglia tra loro.

Oggi, gli svedesi in genere hanno uno o più nomi assegnati loro dai genitori alla nascita e ereditano il cognome del padre. Ad esempio, se una coppia di nome Daniel Bjorklund ed Ella Aaberg avesse un figlio, potrebbero decidere di chiamarlo William (nome di battesimo) Lucas (secondo nome di battesimo) Bjorklund (cognome ereditato dal padre).

Come il matrimonio ha influenzato i cognomi in Svezia

I coniugi conservavano i rispettivi cognomi dopo il matrimonio: non era tradizione che condividessero lo stesso nome. Le cose sono cambiate solo quando le leggi sulla denominazione nel 1983 hanno permesso ai coniugi di prendere il cognome del loro partner. 

La legge del 1983 stabiliva che un marito poteva adottare il nome di sua moglie o una moglie poteva adottare il nome di suo marito: dipendeva da loro. Ad esempio, se una donna di nome Astrid Eriksdotter sposasse Liam Karlsson, Astrid potrebbe prendere il nome di suo marito per diventare Astrid Karlsson. In alternativa, Liam potrebbe prendere il nome di sua moglie per chiamarsi Liam Eriksdotter. E se una coppia decidesse di avere figli, il bambino potrebbe ereditare il cognome della mamma o del papà.

come il matrimonio influenza i cognomi svedesi

Quale cognome hanno ereditato i bambini negli orfanotrofi?

Quando il governo svedese approvò la legge sui nomi del 1901, i bambini negli orfanotrofi generalmente derivavano un cognome patronimico dal nome di battesimo del padre biologico o della madre. Ad esempio, un bambino di nome Lars il cui cognome del padre è Magnusson e il cognome della madre è Svensdotter può essere chiamato "Lars Magnusson" o "Lars Svensdotter".

Come cambiano i cognomi dei bambini dopo l'adozione?

Sebbene l'uso di un nome patronimico fosse standard per la maggior parte dei bambini, la legge del 1901 non specificava come sarebbe cambiato il cognome di famiglia una volta adottato il bambino. I genitori adottivi in genere dovevano passare attraverso il sistema giudiziario per cambiare i cognomi dei loro figli adottati con il proprio.

L'inizio dei cognomi fissi

Nel tentativo di risolvere le confuse pratiche di denominazione dei patronimici, le nuove leggi richiedevano alle famiglie di avere un cognome svedese da cui poter tramandare generazione alla generazione intorno alla seconda metà del XIX secolo. Di conseguenza, le donne hanno iniziato ad adottare i cognomi dei mariti come cognome ufficiale, il che spiega perché incontrare un nome patronimico svedese che termina con "-figlio" è estremamente comune indipendentemente dal sesso.

Quali sono i nomi delle fattorie?

Il nome di una fattoria indica la provenienza di un individuo, una pratica comune utilizzata nei paesi nordici. In origine, i nomi delle fattorie venivano scritti prima o dopo il nome di una persona e servivano allo stesso scopo dell'indirizzo moderno. Ad esempio, una donna di nome Emma che proveniva dalla fattoria Der scriveva il suo nome come "Der Emma" o "Emma Der".

Quando le leggi sui nomi richiedevano alle persone di usare i cognomi, le famiglie della classe media erano costrette ad adottare i cognomi per se stesse. Molte famiglie della classe media che usavano i nomi delle fattorie sceglievano spesso cognomi che erano ancora legati al luogo in cui vivevano: questo è chiamato cognome toponomastico. Ad esempio, Engman è un cognome che ha origine da "ang" (prato) e "man", che significa un uomo che vive vicino al prato.

Le origini dei cognomi svedesi popolari

I cognomi svedesi più importanti provenivano da pratiche di denominazione patronimica e non patronimica. Mentre i cognomi patronimici sono rimasti i più popolari nel corso degli anni, i cognomi non patronimici sono ancora piuttosto comuni e hanno storie affascinanti alle spalle. 

Per aiutarti a scoprire di più sulle tue radici svedesi, ecco le origini dietro alcuni dei cognomi più comuni in Svezia!

Cognomi patronimici

I cognomi svedesi più popolari oggi sono stati formati dal sistema patronimico nel 1500. Come accennato, la pratica patronimica prevede di combinare il nome del padre come prefisso seguito da "dotter" o "figlio" come suffisso.

Ecco alcuni altri esempi di cognomi patronimici popolari nel 1500 e il loro significato:

  • Alexandersson: un cognome svedese che significa figlio di Alessandro. "Alexander" è scritto come la versione latina del nome greco Alexandros, che significa "protettore o difensore degli uomini"
  • Gundersdotter: Un cognome svedese che significa la figlia di Gunder. Gunder deriva dalla parola "guerriero"
  • Eriksson: Un cognome che significa il figlio di Erik. Erik deriva dalla Scandinavia e significa "sempre" o "sempre"
  • Gustavsson: un cognome svedese che combina il suffisso "figlio" con l'antica parola norrena "Gustav", che significa "Bastone di Geats"
  • Jacobsson: La forma svedese del nome "Jacobus", che significa "seguace" in ebraico.

Nomi svedesi latinizzati

In generale, le famiglie che praticavano il cattolicesimo sceglievano di creare variazioni latine dei cognomi svedesi per onorare la loro religione. Poiché i nomi latini in genere terminavano con -ius come Apollonius o Cornelius, aggiungevano suffissi come -ius, -en e -ell alla fine di una parola svedese ornamentale per creare i loro cognomi. 

Ad esempio Forselius combina la parola Forse (che significa “cascata”) con “-ell” e “-ius”, due suffissi di origine latina. Altri esempi di cognomi svedese-latino includono:

  • arrabbiato: La variazione abbreviata della parola latina "Angermannius", che significa "uomo del paese di Angermanland"
  • Brunello: Un nome che unisce il suffisso latino “-ell” e la parola “brun”, che significa “marrone”
  • Cornell: La variazione abbreviata della parola latina “Cornelius”, che significa “corno”

Il cognome ornamentale

In generale, le famiglie che praticavano il cattolicesimo sceglievano di creare variazioni latine dei cognomi svedesi per onorare la loro religione. Poiché i nomi latini in genere terminavano con -ius come Apollonius o Cornelius, aggiungevano suffissi come -ius, -en e -ell alla fine di una parola svedese ornamentale per creare i loro cognomi. 

Ad esempio Forselius combina la parola Forse (che significa “cascata”) con “-ell” e “-ius”, due suffissi di origine latina. Altri esempi di cognomi svedese-latino includono:

  • arrabbiato: La variazione abbreviata della parola latina "Angermannius", che significa "uomo del paese di Angermanland"
  • Brunello: Un nome che unisce il suffisso latino “-ell” e la parola “brun”, che significa “marrone”
  • Cornell: La variazione abbreviata della parola latina “Cornelius”, che significa “corno”

Cognomi basati sulle caratteristiche

Alcuni cognomi in Svezia si basano sulle caratteristiche di una persona, una pratica di denominazione comune utilizzata nell'esercito. Poiché più uomini in servizio potevano avere cognomi identici, di solito dovevano essere riassegnati a un nuovo cognome per evitare confusione. 

In generale, i nomi dei soldati erano traduzioni letterali di parole svedesi che incarnavano caratteristiche desiderabili come "coraggioso" (Frimodig), "fiducioso" (Trygg) o "degno di fiducia" (Trofast). In alternativa, un giovane in servizio potrebbe anche ricevere un cognome relativo a oggetti sul campo di battaglia come Kanon (cannone) o Skold (scudo).

Ecco alcuni altri esempi di nomi di soldati del 17° secolo:

  • Arlig: Significa "onesto"
  • Dolk: Significa "un piccolo coltello"
  • Perquisire: Significa "sano"
  • Granato: Significa "granata"
  • Stadig: Significato "fermo" o "fermo"
  • Wallin: Significato "amico del potere" o "amico del potere"

Cognomi professionali

Alcune famiglie hanno anche adottato cognomi legati alla loro occupazione o a un luogo vicino al loro posto di lavoro. Adottare un nome professionale era un modo per onorare il significato dei luoghi che fornivano ai nostri antenati il loro sostentamento. Ecco alcuni dei cognomi professionali più comuni:

  • Breiner: Significa "porridge", tipicamente usato per qualcuno che coltivava cereali o cereali
  • Møller: Significa "mugnaio"
  • Hallman: Significato "servitore in una sala"
  • Fischer: Significa "pescatore"

I 15 cognomi svedesi più comuni

Poiché un terzo dei cognomi svedesi termina con "-figlio", non sorprende che il cognomi svedesi più diffusi rientrano in questa categoria di cognomi patronimici. Ecco l'elenco dei 15 cognomi svedesi più importanti oggi!

  • Johansson: Il cognome svedese più comune, che significa "figlio di Johan"
  • Andersson: Cognome che deriva da “Andreas” (di origine greca), che significa “figlio di Ander” o “figlio di Andrea”
  • Karlsson: Cognome di origine scandinava, che significa “figlio di Karl”
  • Nilsson: Significa "figlio di Nils". Nils era uno dei cognomi più comuni nel 19° secolo
  • Eriksson: uno dei nomi patronimici dalla Svezia con molteplici variazioni di ortografia come Erixon, Ericson, Erikson ed Ericcson. Il suo significato è “figlio di “Erik”
  • Larsson: Significa "figlio di Lars"
  • Olsson: Una variazione del cognome "Olofsson", che significa "figlio di Ola" o "figlio di Olof"
  • Persona: Significa "figlio di Per"
  • Svensson: Significa "figlio di Sven". Il nome di battesimo Sven significa "servitore" o "ragazzo"
  • Gustavo: Significa "figlio di Gustavo". Gustaf deriva dalle parole “Gaut” (un nome tribale) e “Staf” (personale)
  • Petersson: Significa "figlio di Pietro"
  • Jonsson: Significa "figlio di Jon". È uno dei cognomi più comuni in Svezia legato all'ascendenza vichinga
  • Jansson: Significa "figlio di Jan". Questo è uno dei nomi più comuni in Svezia che deriva dalla lingua ebraica
  • Hansson: Significa "figlio di Hans". Hans è un derivato di Jan che ha origine dal nome latino "Johannes"
  • Bengtzson: Cognome di origine tedesca, che significa “figlio di Bengt”. Come nome di battesimo, Bengt significa "benedetto"

Festeggia le tue radici svedesi

Dopo esserti tuffato nella storia delle pratiche di denominazione della Svezia, speriamo che ti senta un po' più connesso al tuo storia famigliare. Se sei ispirato a saperne di più, considera la possibilità di creare una visualizzazione del tuo bellissimo albero genealogico ripristinando alcune delle tue foto preferite. Piace ai restauratori di foto professionisti Centro di restauro dell'immagine offri servizi di restauro fotografico di prim'ordine che ti aiutano a riportare in vita i tuoi ricordi più amati. Inizia a scavare tra vecchi album fotografici e scatole e celebra oggi le tue radici svedesi!

Articoli correlati